Quando il “mangiare sano” diventa un disturbo alimentare? L’ortoressia 2

Tutto può diventare preda di ossessioni. Anche il cibo. Si chiama Ortoressia  l’ossessione di volere mangiare solo cibi “sani”.

All’inizio iniziano per fare la pulizia di intestini pigri, poi quasi religiosamente si impongono una dieta per un minimo di tre giorni alla settimana; poi scoprendo che ogni volta che reintroducevano cibo solido i soliti problemi di stomaco tornavano facendoli sentire ancora peggio di prima, diventava una scelta unica.

Cosa può succedere? Che se finisci col sentirti affamato, ti ributti sul cibo solido, fai un binge, cioè mangi a crepapelle, dopo di che oltre a stare male di intestino, ti senti terribilmente in colpa, ed allora la restrizione sulla dieta diventa ancora più rigida, una mania, fino a trasformarsi nell’incubo anche rispetto ai cibi venduti come vegani. Saranno davvero sani come vorresti che fossero?, ti chiedi drammaticamente e ti riempi di ansia per il cibo che mangi. Ecco che si è formata l’ortoressia. E’ quel che successe a Younger il quale si accorse di avere un problema, ma diverso rispetto a quello che sono i tipici disturbi alimentari, tipo l’anoressia o la bulimia. Il suo problema era la fissazione sulla qualità, sulle virtù, del cibo. Molte persone si sentono inadeguate, sono ansiose e ritengono che vivere una vita equilibrata non sia sufficiente. Anziché vivere il benessere del rilassamento, vogliono di più, si impongono manie. Torneremo su questo tema che sta diventando un tarlo della modernità, ma intanto chi mutila la propria vita con manie legate a cibi miracolosi sarebbe meglio chiedesse aiuto. L’ortoressia non è ancora entrata nella ufficialità clinica, ma è un bel problema per chi ne soffre.

 

Le persone sono morte di ortoressia perché non sono stati correttamente diagnosticata. E, come paratoia di Younger di messaggi in grado di attestare, ci sono un numero enorme di persone che soffrono di sintomi ortoressici oggi. Terapeuta Nutrizionale Dr. Karin Kratina, che si è specializzato nel trattamento dei disturbi alimentari per oltre 30 anni e autore di un documento sulla ortoressia su NationalEatingDisorders.org, dice a grandi linee: “Ho assolutamente visto un aumento nei pazienti ortoressici come terapeuta nutrizione E ‘quasi in aumento. in modo esponenziale. Ora ho un nuovo cliente ogni settimana con sintomi ortoressici. Si tratta di un problema serio. ”

Uno dei motivi Dr. Kratina ritiene ortoressia è in aumento in popolarità è a causa della nostra fissazione sulla salute. “Non c’è niente di sbagliato con il mangiare locale o di essere un vegetariano o vegano,” dice. “Penso che un sacco di quelle diete sono intrinsecamente prezioso. Il problema è che abbiamo moralizzato mangiare, il peso, il cibo, e l’esercizio fisico. Il cibo è diventato presentato, sempre più, come la risposta”.

Vediamo questa fissazione morale sulle virtù di cibo gettati di nuovo in faccia su una base quotidiana. Instagram spesso può sembrare come ground zero per una visualizzazione grottesca di moralmente soli scelte alimentari. Food blogger come Deliziosamente Ella-il cui cibo vegan blog ha attirato centinaia di migliaia di seguaci Instagram e molteplici libri-offerte sono attraenti per noi perché forniscono una risposta chiara: mangiare sano vi farà bene. Questa risposta, regolarmente servita nella comoda forma di un quadro #eatclean facilmente digeribile, si sente così bello sui nostri occhi.

“Penso che le immagini di tutto il cibo-the veramente bello scherzo per me è il cavolo frullato-i frullati cavoli infinite sono molto belli,” dice il Dott Bratman. “Un sacco di cibo è meraviglioso fotografia. Credo che questo tipo di supporto è sicuramente causando ortoressia di raggiungere un pubblico più ampio e un pubblico più giovane.”

Ma nonostante l’aumento dei pazienti ortoressici e la nostra feticizzazione costante di cibo sano, i medici non possono diagnosticare ufficialmente ortoressia come una malattia. Questo perché ortoressia non è stato accettato nel DSM (Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali), il manuale ufficiale che i medici usano per diagnosticare i pazienti con disturbi mentali. A causa di questo, non è raro per i pazienti ortoressici di andare anni senza essere diagnosticati come avere un disturbo alimentare. E mentre i media hanno reso ortoressia aspetto come se fosse sul punto di essere accettato nel DSM, la verità è che la malattia non è neanche lontanamente quel punto.

Il problema è che abbiamo moralizzato mangiare, il peso, il cibo, e l’esercizio fisico.

“Ci sono almeno dieci anni di più per andare prima di parlare sul fatto che sia nel DSM affatto,” dice il Dott Bratman. “C’è solo una piccola quantità di ricerca che viene fatta su ortoressia oggi. Ci sono un sacco di articoli dei media di essere scritta, ma tutto quello che stanno facendo è di ripetere le stesse cose, o, talvolta, raccontando molto belle storie personali, o sono tutti più -o-meno stupidi rimaneggiamenti di altra roba che c’è là fuori. La maggior parte degli articoli che guardo sono davvero, davvero non molto pensato attraverso “.

Poiché ortoressia non è ben compreso al di fuori di certi ambienti, quelli che ne soffrono possono avere difficoltà a rendersi conto che la loro condizione è valida e trovare le risorse per ottenere aiuto. “Una delle cose che mi preoccupa è che, dopo anni di lotta con ortoressia, non ho ricevuto aiuto”, Kaila Prins, un allenatore di salute e benessere a San Jose che ha lottato con ortoressia per 10 anni, racconta grandi linee. “Nessuno pensava che avevo bisogno di aiuto. Anche quando ho chiesto aiuto la gente ha detto, ‘Beh, si sta andando a pagare per il proprio recupero.’ Le compagnie di assicurazione non mi avrebbero aiutato perché non ho avuto gli stessi comportamenti che un anoressica non. Io non sembrava come un anoressico fino a quando ho finalmente smesso di ottenere il mio periodo. Non stavo Non mangiavo. Ero solo mangiare così sano e così restrittiva che ero molto malato. ” Prins è stato lasciato a che fare con molteplici attacchi di depressione e pensieri suicidi da sola. Aiuto non è venuto fino a dieci anni più tardi, quando ha scoperto svolta libro del dottor Bratman Health Food Junkies, che spiegava l’ortoressia e ha contribuito a Prins diagnosticare se stessa.

Invece di ottenere aiuto quando lei era alle prese con ortoressia, ha ottenuto i complimenti: “Ho iniziato a ricevere sempre più sottile e ha ottenuto i complimenti e il mio primo ragazzo persone della mia famiglia che non aveva mai approvato di me prima mi dicevano che mi sembrava incredibile.”.

Non stavo non mangiare. Stavo mangiando così sano e così restrittivo che ero molto malato.

So che l’esperienza Prins ‘non è un caso isolato. Nei primi mesi del 2013, dopo aver intrapreso una rigorosa dieta Paleo-qualcosa di simile è accaduto a me. Quello che era iniziato come una missione di gettare inutilmente dieci libbre e raccogliere i presunti effetti benefici di uno stile di vita Paleo presto spirale in un’ossessione con le virtù del mio cibo. Dal momento che stavo mangiando solo verdure, olio di cocco, e carne magra, i dieci chili venuto fuori rapidamente. Ben presto, la gente che non aveva parlato di me negli anni ha iniziato me lodando per quanto grande ho guardato. I complimenti sono stati addicting-sarebbero diventati la mia giustificazione per sopportare ciò che si è evoluto in un timore di metà dei gruppi di alimenti. Ben presto ho iniziato a fare delle scuse sul perché non potevo andare fuori a mangiare cinese o birre con i miei compagni di stanza.

«Sei pazzo,” mio compagno di stanza mi diceva. “Basta avere una zuppa wonton, andrà tutto bene.” Quello che non capiscono è che i wonton sono stati avvolti nel diavolo che era il grano, e non vedevo l’ora di tirar tardi la lettura-paura mongering articoli sui rischi e benefici di diversi tipi di burro di noci. Alla fine, esausto per il peso della mia “pazzia,” Ho avuto un attacco d’ansia nella sezione surgelati del supermercato e mi iscrissi ad una terapia poco dopo. Questo avrebbe dovuto essere l’inizio del mio recupero. Ma invece, il mio terapista mi ha diagnosticato un disturbo ossessivo compulsivo. Prendendo la mia diagnosi di OCD in passo, ho continuato a monitorare attentamente la mia dieta Paleo, crogiolarsi i complimenti che stavo ricevendo, e avere attacchi di ansia nel negozio di alimentari.

Questo è il lato di ortoressia che richiede attenzione: Se stiamo applaudendo disturbi alimentari senza rendersene conto, allora è chiaro che il modo in cui si parla di cibo ha bisogno di cambiare. Mentre le istituzioni, come il DSM possono muoversi lentamente, non dimentichiamo che il termine “anoressia” è stato utilizzato ben 80 anni prima è stato incluso nel DSM-che non può continuare a ignorare un disturbo alimentare perché ci rifiutiamo di capire che cosa è.

Ortoressici non sono “pazzo” e othorexia non si tratta di dare la colpa cibo sano. Si tratta di quando il desiderio di mangiare sano toglie dagli altri aspetti della vita di una persona. Come Jordan Younger scrive sul suo blog, ortoressia si verifica quando qualcuno crede che una dieta è la risposta: “Mi si spezza il cuore a vedere e sentire bella, motivati, giovani donne capaci di essere risucchiati in per una dieta estrema e stile di vita, perché ha stato bollato a loro come ‘il modo più sano vivere’ sopra ogni altra cosa “, osserva. “Se qualcosa è la pretesa di essere il # 1 più sano, o l’unico modo per vivere, poi si sa che hai trovato un problema.”

 

Umberto Nizzoli

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting