Testo – La Cura dei disturbi alimentari. Il lavoro di Equipe Multidisciplinare

I DCA (Disturbi del Comportamento Alimentare) vanno curati da un team multidisciplinare; team che va gestito in modo efficiente e competente. Ci vuole il Team management. Ma perché? E poi come? Quando? Ed ancora perché? Una serie di domande tese a dimostrare la necessità del Team Approach e le sue modalità di azione.
L’intenzione è quella di offrire materiale chiaro, completo e pratico: utile per l’applicazione e la gestione del Team. L’anoressia nervosa (AN), la bulimia nervosa (BN) e il disturbo da alimentazione incontrollata (BED) sono patologie al cui esordio concorrono, con peso variabile e con svariate possibilità di combinazione, molteplici fattori di ordine biologico, psicologico, familiare e sociale. L’approccio terapeutico multidisciplinare, che è un tentativo di risposta alla complessità e alla multifattorialità dei Disturbi del Comportamento Alimentare, prevede un’équipe di lavoro composta da diverse professionalità (psichiatra, psicologo, internista, educatore, dietista, psicoterapeuta, nutrizionista e le competenze di psicofarmacologia e psico- educazione). Il vantaggio è che la messa in campo delle varie professionalità fa sì che tutti i versanti coinvolti siano valutati e trattati in modo specialistico e professionalmente qualificato.

Sommario principale del volume
DCA – Programmare, costruire, valutare
Team Approach multidisciplinare e multi-professionale
Manuale-Strumento di supporto per la formazione

AUTORI:

Umberto Nizzoli, Direttore rivista Personalità/Dipendenze (Mucchi editore), psicologo clinico e formatore, consulente presso il CEIS di Modena. Già Direttore Salute mentale e Dipendenze Patologiche ASL di Reggio Emilia.
Giulietta Tarrini, Dietista dell’UO di Malattie del Metabolismo. Professore a contratto nella Scuola di Specializzazione in Scienza dell’Alimentazione (Università di Bologna)
Nazario Melchionda, Professore Associato di Endocrinologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia (Università di Bologna). Direttore dell’UO di Malattie del Metabolismo e della Scuola di Specializzazione di Scienza dell’Alimentazione (Università di Bologna).

Collana: Quaderni della rivista Personalità/Dipendenze, Mucchi editore
Destinatari: Operatori e addetti alla formazione,nell’area dipendenze patologiche

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Subscribe without commenting